Istituto Comprensivo 1 S.M. Prisco Sito realizzato con i fondi strutturali europei

USO DEL TELEFONO CELLULARE E DI DISPOSITIVI ELETTRONICI NELLA SCUOLA

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Direzione  Scolastica Regionale per la Campania

BOSCOTRECASE IC 1 - S.M. PRISCO

37° Distretto Scolastico

Via Annunziatella n.  -  80042 - Boscotrecase (NA)

tel. 0818581283 - fax: 0815372792 

C.F. 90081880636 - email NAIC8EJ00T

Sito web www.comprensivoboscotrecase.it – p.e.c.naic8ej00t@pec.istruzione.it

 

Prot. n. 5586/I.2                                                                                            Boscotrecase, 29/11/ 2016     

 

 

• A TUTTO IL PERSONALE IN SERVIZIO

 • AI GENITORI DEGLI ALUNNI SCUOLA PRIMARIA e SCUOLA SECONDARIA di I GRADO

PER IL TRAMITE DEI DOCENTI DI CLASSE

 • AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO

AL SITO WEB DELLA  SCUOLA     

 

OGGETTO :     USO DEL TELEFONO CELLULARE E di DISPOSITIVI ELETTRONICI NELLA SCUOLA – Circolare  consultabile nel Sito della Scuola www.comprensivoboscotrecase.it    

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

PREMESSO che le nuove tecnologie (TIC = Tecnologie per l’Informazione e la Comunicazione) sono una risorsa chiave per l’acquisizione di informazioni, per la formazione, per il lavoro, per la partecipazione civica e costituiscono occasione di innovazione dei processi d’insegnamento e apprendimento;

PREMESSO che le scuole utilizzano Internet per svolgere esperienze formative;

PREMESSO che il curricolo scolastico prevede che gli studenti imparino a trovare materiale, recuperare documenti e scambiare informazioni utilizzando le TIC;

PREMESSO che Internet inoltre offre sia agli studenti che agli insegnanti una vasta scelta di risorse diverse e opportunità di scambi culturali anche con studenti di altri paesi, di recuperare risorse per il tempo libero, le attività scolastiche e sociali;

PREMESSO che la scuola propone agli studenti e agli insegnanti di utilizzare Internet per promuovere l’eccellenza in ambito didattico attraverso la condivisione delle risorse, l’innovazione e la comunicazione;

 PREMESSO che per gli studenti e per gli insegnanti l’accesso ad Internet è un privilegio e un diritto, ma non si può ignorare che Internet è anche una fonte potenziale di rischi, tanto più rilevanti quanto meno è diffusa la cultura relativa ai modi legittimi di usarlo;

PREMESSO che lo sviluppo delle TIC e la corrispondente politica di espansione delle nuove tecnologie richiedono che la scuola dia un impulso allo sviluppo di una cultura d’uso corretto e consapevole della rete Internet da parte di tutti i docenti e degli allievi, anche tramite il richiamo alle norme vigenti;

PREMESSO che gli insegnanti hanno la responsabilità di guidare gli studenti nelle attività on-line, promuovendo un uso accettabile e responsabile della rete, secondo quanto prevede il curricolo scolastico, l’età e la maturità degli studenti;

Vista la C.M. M.P.I. n. 362 del 25 agosto 1998 GAB/III Prot. n. 30885/BL (Uso del cellulare nelle scuole);

• Vista la C.M. M.P.I. N.30/dip./segr. del 15 marzo 2007 ( oggetto: linee di indirizzo ed indicazioni in materia di utilizzo di “telefoni cellulari” e di altri dispositivi elettronici durante le attività didattiche, irrogazione di sanzioni disciplinari, dovere di vigilanza e di corresponsabilità dei genitori e dei docenti” ;

• Vista la nota Ufficio Stampa M.P.I. del 15 marzo 2007 (decalogo delle novità contenute nelle linee guida emanate dal  Ministro Giuseppe Fioroni ) ;

• Vista la Direttiva 30 novembre 2007 n. 104  M.P.I;

• Visto il Comunicato  Stampa del Garante per la protezione dei dati personali del 6 settembre 2012;

• Vista la lettera del Garante per la protezione dei dati personali  2014;

 • Vista la guida messa a punto da Garante e consultabile, unitamente agli aggiornamenti, all’ indirizzo www.garanteprivacy.it/socialprivacy;

D I S P O N E

è fatto divieto al Personale Docente ed ATA di utilizzare il  telefono cellulare  durante il proprio orario di servizio onde non incorrere nelle conseguenze  previste dalle norme sopra citate.  Il divieto riguarda l’uso e non il possesso del cellulare, anche, da parte dei minori sia in trasmissione che in ricezione durante tutte le attività scolastiche curricolari e/o progettuali pomeridiane.

 In considerazione di alcune segnalazioni pervenute alla scrivente relative ad un cattivo uso del cellulare in ambito scolastico, si invitano le SS.LL. a voler verificare che episodi correlati alla problematica in essere non abbiano a verificarsi, eventualmente, in futuro.  Qualora dovesse verificarsi l’insorgenza di una dato episodio, le SS.LL. avranno cura di seguire le indicazioni del Dispositivo Dirigenziale relativo all’uso del cellulare e di dispositivi elettronici (allegati alla presente). Si precisa che ogni comunicazione telefonica con l’esterno dovrà essere effettuata sempre per il tramite della scuola. Non è consentito agli alunni portare a scuola strumentazioni elettroniche di ultima generazione (lettori CD, macchine fotografiche, lettori MP3, tablet-netbook-smartphone- console di gioco ecc.) se non previa specifica autorizzazione da parte della scuola in relazione a particolari iniziative/progetti / manifestazioni. Come richiamato dalla Direttiva 30/11/2007 n. 104  è assolutamente vietato, in assenza di esplicito consenso scritto dell’interessato, fotografare o filmare con qualsiasi dispositivo  (fotocamera, videocamera, videofonini) studenti, docenti ed altri soggetti che operano all’interno della Comunità Scolastica e/o divulgare su siti internet, o sui social network, considerazioni di qualsiasi natura sul personale e sugli alunni della scuola. La violazione di tali regole si configura come infrazione disciplinare con conseguente applicazione di una sanzione. Si richiama l’attenzione  sulle sanzioni previste dal garante per la Privacy in caso di  divulgazione di dati e/o immagini senza autorizzazione.

Le SS.LL. si atterranno scrupolosamente a quanto indicato nel presente dispositivo e alle norme allegate alla presente: • C.M. M.P.I. n. 362 del 25 agosto 1998 GAB/III Prot. n. 30885/BL • IL DECALOGO DEL MINISTRO FIORONI • C.M. M.P.I. n.30/dip./segr. del 15 marzo 2007 • Direttiva M.P.I. del 30 novembre 2007 n. 104 • Comunicato  Stampa del Garante per la protezione dei dati personali del 6 settembre 2012 • Dispositivo Dirigenziale  relativo all’uso del cellulare e di dispositivi elettronici. Tutta la normativa di riferimento è consultabile in rete.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof.ssa Carmela SORRENTINO

Firma autografa omessa ai sensi
dell’art. 3 del D. Lgs. n. 39/1993